martedì 28 aprile 2009

28 APRILE 2009: PIEVE CITTA' D'ARTE E TURISMO

L'incontro è stato organizzato dai Democratici per Pieve.
Pieve è sempre stata negli ultimi anni un riferimento per le politiche culturali non solo per l’intera Reno Galliera ma anche per la Provincia di Bologna. Questo è stato senza dubbio il risultato del lavoro e della passione di tanti pievesi che, interessati alle diverse arti e discipline della cultura, hanno saputo far crescere e far conoscere Pieve anche al di fuori dei confini comunali.
Ritengo molto importante questo primo incontro a cui sono stati invitati tutti referenti culturali del nostro territorio, proprio per iniziare un percorso partecipato che mi appartiene e che terrò come linea di condotta anche in futuro. Credo infatti sia fondamentale mettere in rete e a sistema tutte le eccellenze e le risorse di Pieve in questo ambito al fine di contribuire a mantenere e far crescere Pieve come una “perla” culturale da mantenere, valorizzare e promuovere.

mercoledì 22 aprile 2009

ATTIVATO CONTO CORRENTE PER L'EMERGENZA ABRUZZESE

In seguito al Consiglio straordinario dell'Unione Reno Galliera sul terremoto abruzzese, dopo la decisione di stanziare 20.000 euro, è stato attivato il conto corrente, di cui pubblico gli estremi, per permettere a tutti i cittadini di Pieve e dell'Unione, di poter partecipare alle iniziative di solidarietà e soccorso verso le popolazioni colpite dal terremoto:

Conto Corrente Bancario
"Unione Reno-Galliera per l'Abruzzo"
Unicredit Fil.di ArgelatoIban : IT 97 F 02008 36591 000100663024
Le risorse finanzieranno progetti specifici di ricostruzione da concordare con gli Enti Locali della nostra Provincia e di quelli delle zone colpite dal terremoto.
L'Unione si impegnerà nei prossimi mesi a seguire direttamente l'iter delle donazioni, assicurando un rendiconto sull'utilizzo dei fondi raccolti.
Invito tutti i pievesi a contribuire a risollevare le migliaia di famiglie colpite dal disastro, a ricostruire l'enorme patrimonio andato distrutto, a garantire una vita serena alle persone che hanno perso gli affetti e i propri beni.

sabato 11 aprile 2009

LA RENO GALLIERA E SOSTEGNO DELLA TRAGEDIA ABRUZZESE

In questa vigilia di Pasqua il mio pensiero è rivolto ai tragici eventi abruzzesi.

Ieri, Venerdì 10 Aprile, a San Giorgio di Piano si è tenuto un Consiglio straordinario dell'Unione.

In quella sede abbiamo deciso di partecipare attivamente alle iniziative di solidarietà e di soccorso verso le popolazioni colpite dal terremoto, decidendo di stanziare come Unione 20.000,00 euro da destinare al finanziamento di progetti specifici di ricostruzione da concordare con gli Enti locali della nostra Provincia e di quelli delle zone colpite dal terremoto.
Ci siamo anche impegnati ad attivare un numero di conto corrente per raccogliere risorse da tutti i nostri comuni e, come consiglieri, a destinare i gettoni di presenza delle ultime 2 sedute.

Nei prossimi giorni sarà mia cura fornirvi tutti i dettagli del conto corrente per poter contribuire attivamente a risollevare le persone e i terrritori colpiti dal terromoto.

PIEVE SOSTIENE LO SPORT



In particolare fra gli investimenti ci tengo a segnalare le seguenti realizzazioni:

la sistemazione pista atletica; il nuovo campetto utilizzabile per attività di tennis e calcetto; la nuova tribuna stampa; 3 costruzioni da adibire a spogliatoi; un nuovo magazzino; l’impianto illuminazione; il pozzo artesiano per l’irrigazione dei campi; una nuova copertura (tensostruttura) dei campi da tennis; l’acquisto di un trattore – tosaerba; gli arredamenti per gli spogliatoi rugby.

Sono state inoltre acquistate nuove attrezzature per la palestra pubblica delle scuole medie; si è provveduto a sistemare parco Don Celso Venturi e di via Fanin; ad l’acquisire il terreno per il trasferimento del campo sportivo in via Cremona e ad inaugurare il campo di calcetto e pallavolo in via Kennedy frutto del lavoro del Consiglio Comunale dei ragazzi

PIEVE SOSTIENE LE FAMIGLIE

Oltre al contenimento delle tariffe e a garantire il servizio a tutte le richieste, nel periodo 2004-09 ci tengo a sottolineare le seguenti realizzazioni (investimenti):

Scuola elementare

I lavori di rifacimento del tetto, del solaio della torretta ovest, lavori antipiccioni, l’installazione di nuove tende, la sistemazione area cortiliva, anche con pavimenti antitrauma e l’acquisto di arredi; l’istituzione della mensa biologica; la sostituzione della caldaia e l’installazione telecontrollo per il riscaldamento; la piantumazione di una nuova siepe sempreverde sul lato ovest della recinzione della scuola elementare.

Scuola media
Alla scuola media è stato completato il rifacimento del tetto, rifatta parte della pavimentazione al primo piano e realizzati alcuni interventi manutentivi sull’esterno dell’edificio

Scuola materna
Alla scuola materna sono stati rifatti i 2 bagni, realizzata la nuova rete fognaria esterna, la tinteggiatura dei locali, consolidati il tetto e i solai; realizzata una nuova sezione che prevede la costruzione di due nuove aule con relativi bagni e spogliatoi, oltre ad un ampio locale per attività collettive che migliorerà complessivamente la qualità della didattica per tutti i bambini; Realizzate le rampe di accesso per disabili in ogni sezione della scuola materna

Asilo Nido
Sono stati consolidati i solai, realizzati interventi antincendio e tinteggiati i locali

PIEVE CONSIDERA L'EDILIZIA PUBBLICA UN PATRIMONIO ED UN VALORE SOCIALE


Pieve ha un alto numero di alloggi popolari in propor zione alla popolazione.
Fra tutti i comuni della Reno Galliera Pieve è il terzo Comune per numero di alloggiERP.

Gli alloggi pubblici sono importanti per ridurre le disuguaglianze e mantenere la coesione sociale.


ARGELATO: 123 alloggi
BENTIVOGLIO: 97 alloggi
CASTELLO D'ARGILE: 62 alloggi
CASTEL MAGGIORE: 222 alloggi
GALLIERA: 73 alloggi
PIEVE DI CENTO: 121 alloggi
SAN GIORGIO DI PIANO: 118 alloggi
SAN PIETRO IN CASALE: 87 alloggi

PIEVE HA SCELTO DI CRESCERE IN MODO EQULIBRATO

lunedì 6 aprile 2009

IL TERREMOTO IN ABRUZZO: LA NOSTRA SOLIDARIETA'

Esprimo in questo post tutto il mio dolore per le tante vittime, la mia vicinanza e la mia fattiva solidarietà alle popolazioni abruzzesi tragicamente colpite dal sisma. Tragedie come queste invitano a riflettere seriamente sulla nostra vita e sui valori importanti che la animano: la famiglia, gli affetti, gli amori, le persone a noi care e vicine.
Nei prossimi giorni provvederemo ad attuare tutte le misure possibili per sostenere e appoggiare gli aiuti che da tutta Italia stanno partendo in queste ore.

LA CRISI ECONOMICA E IL TERRITORIO: RIPARTIRE DAL LAVORO





Mercoledì 8 Aprile alle ore 20e45 presso la Sala Dafni Carletti terremo un incontro per parlare insieme ai rappresentati delle Associazioni di categoria della crisi economica sul nostro territorio, delle misure che sono state adottate e delle prospettive dei prossimi mesi.

Vi invito a partecipare!