domenica 8 marzo 2009

SI PUO' FARE: IL PENSIERO DI ALESSANDRA ROVERSI

Pubblico con grande emozione e piacere il commento di un partecipante al percorso di costruzione del programma che stiamo portando a compimento:

Sono contenta di avere partecipato ai gruppi di lavoro ho conosciuto persone giovani, molto preparate e competenti, e devo dire molto stimolati e stimolanti, apprezzabili come modalità di intervento, il che non è poco, visto le modalità che siamo abituati a vedere nei salotti in tv di politici litigiosi e maleducati. Giovani insomma appassionati e freschi di idee. A questo proposito sui giovani, insisto molto su questa parola può essere la chiave che smuove la crisi che attraversa il centrosinistra al suo interno, vorrei esprimere il mio umile pensiero.
Ritengo che la politica abbia bisogno di persone che abbiano doti persuasive e diplomatiche. ma sono stata convinta di appoggiare la politica di Sergio, da subito, ascoltando il mio istinto, mio marito che si è avvicinato prima di me partecipando alla casa del popolo, dove praticamente io ho vissuto fin da piccola, respirando aria di sinistra, essendo mio padre attivista e sindacalista alla Lamborhgini negli anni più movimentati politicamente 70- 80 : vedendo la partecipazione dei giovani che non hanno troppo legami partitici , e mettendo in chiaro da subito la trasparenza, 'ascolto , anche se ritengo sia un compito arduo ma non impossibile.
Guardo lontano: il giorno che ha vinto Obama ero felicissima, per la speranza che ha trasmesso parlando alle persone con parole appassionate e vere e sembra che ci stia riuscendo, anche ora, mantenendo la propria linea di trasparenza e legalità. Ho seguito il suo discorso commuovendomi più volte, trasmettendo speranza e passione alla gente che lo aveva scelto, abbattendo i muri di intolleranza razziale che sembrano riaccenderesi
Ed è così che mi sono avvicinata nel mio piccolo, al mio piccolo paese, a questi gruppi, alle feste del Pd prima.dove avevo già avuto prova sempre dai giovani, di entusiasmo anche nel partecipare a lavori umili ma utili al fini di realizzare una festa, annusando già nell'aria passione nel fare una politica nuova e più vicina alla gente. Via via questo pensiero si è concretizzato sempre di più fino ad arrivare alla candidatura di Sergio, ed è questo che io ho visto: rinnovamento, e "ingenua passione" di giovani democratici che vengono da esperienze diverse tra loro ma che le accomuna un solo obiettivo, colorando un mondo politico che era ormai spento e grigio da tempo, e che voi avete saputo colorare. finisco con due parole CONTINUATE AD OSARE, voi siete il futuro, guardando con un occhio indietro, perchè nessuno rinnega niente, ma con due occhi avanti. avendo sempre la vostra determinazione perchè solo così si può!!! .
Alessandra Roversi

Nessun commento: