martedì 9 giugno 2009

CE L'ABBIAMO FATTA

Abbiamo vinto questa lunga e difficile campagna elettorale.
Oggi con 1993 voti pari al 44,9% dei consensi sono stato eletto Sindaco del nostro splendido Comune.
Grazie alle centinaia di sostenitori che in questi mesi ci hanno aiutato.
Grazie ai volontari che hanno permesso la realizzazione di questa campagna elettorale.
Grazie a tutti i candidati in Consiglio Comunale che hanno dedicato buona parte del loro tempo, del loro impegno e delle loro energie per questo progetto.
Grazie a tutti coloro che ci hanno votato!!!!

Ci tengo infine a complementarmi con le altre due liste per il lavoro svolto.

Per chi è interessato a vedere i risultati può consultare la pagina sul sito del Comune di Pieve

mercoledì 3 giugno 2009

ULTIMI APPUNTAMENTI DELLA CAMPAGNA ELETTORALE


Ci siamo. Siamo ormai al termine di questa lunga e stimolante campagna elettorale. Ringrazio tutti coloro che in questi mesi ci hanno sostenuto, ci hanno dato una mano, ci sono stati vicini. Abbiamo svolto un percorso lungo, basato sui contenuti, sulla partecipazione, sulla trasparenza, sulla competenza. Abbiamo impostato la nostra campagna elettorale sulla serietà. Abbiamo parlato alla gente delle nostre idee, dei nostri valori e dei nostri principi. Non abbiamo fatto discorsi basati su attacchi e sulla demonizzazione degli avversari. Siamo sicuri che questo ci premierà. I risultati lo dimostreranno.

Questo il calendario degli ultimi 3 giorni di campagna elettorale:

GIOVEDI' 4 GIUGNO:
ore 18 sala Dafni Carletti, confronto pubblico dei 3 candidati alla carica di Sindaco organizzato dalla Confartigianato di Pieve

VENERDI' 5 GIUGNO:
ORE 9-12 banchetto al mercato, in cui distribuiremo i fax-simile delle schede elettorali

ore 21, grande finale di campagna elettorale alla Rocca di Pieve con la presenza di Andrea Mingardi


ECCO LA NOSTRA SQUADRA DI GOVERNO


Grande successo per il pranzo di Domenica 31 Maggio. Oltre 150 persone hanno assistito alla presentazione di coloro che svolgeranno gli Assessori in caso di vittoria.
La Giunta sarà composta da 4 Assessori, scelta nuova rispetto a quella adottata nel mandato amministrativo 2004-09.
Le figure sono state scelte sulla base della loro competenza, professionalità e disponibilità ad impegnarsi per il nostro Comune. La selezione non è avvenuta sulla vecchia logica della spartizione partitica.

Questi i nomi e le deleghe che affiderò loro nel caso di vittoria:

Sergio Maccagnani (Candidato Sindaco) deleghe al bilancio, alla pianificazione urbanistica, alle politiche per la pace e la sicurezza

Luca Borsari, Assessore all'ambiente e ai lavori pubblici

Alessandro Pirani, Assessore allo sviluppo economico del territorio e alle relazioni esterne

Angelo Zannarini, Assessore alla cultura e alle politiche educative

Le deleghe alle politiche sociali, all'integrazione e alle pari opportunità verrano assegnate ad un eletto/a in Consiglio Comunale. Non mi sembra giusto dire il nome , per rispetto di tutti i candidati, prima di conoscere chi sarà eletto.

Inoltre affiderò le deleghe 1) coordinamento e relazione con le attività commerciali; 2) partecipazione giovanile; 3) attività sportive a 3 eletti in consiglio comunale che si occuperanno di questi temi senza percepire l'indennità di Assessore.

martedì 26 maggio 2009

31 MAGGIO: PRANZO DEI DEMOCRATICI PER PIEVE


Ormai siamo nelle fasi coclusive di questa emozionante campagna elettorale.
Vi invitiamo tutti al pranzo di Domenica 31 Maggio alle ore 13 nella spendida cornice della Rocca, durante il quale presenterò la squadra degli Assessori con cui mi candido a divenire Sindaco del nostro Comune.
Ci sono ancora un pò di posti disponibili!! Affrettatevi!!!

lunedì 18 maggio 2009

21 MAGGIO: LA SCUOLA E IL TERRITORIO





Mancano 18 giorni alle elezioni del 6/7 Giugno. Stiamo proseguendo con il nostro impegno basato sulla volontà di far conoscere le nostre idee. Le nostre opinioni. I nostri progetti. Per Pieve.
Giovedì 21 Maggio, presso il Parco dell'Opera Pia Galuppi in via San Carlo, alle 20e45 terremo un'uniziativa per parlare insieme della scuola. Della Riforma Gelmini. Delle conseguenze che ci saranno per l'Istituto comprensivo di Pieve-Argile nel 2009-10.

lunedì 11 maggio 2009

PROGRAMMA ESTESO E NUOVO SITO DEI DEMOCRATICI PER PIEVE

A tutti i visitatori del mio blog, segnalo che da un pò di giorni è on line il nuovo sito www.democraticiperpieve.com

Ecco anche il programma esteso per Pieve Bel Paese!

LE NOSTRE FACCE E LE NOSTRE IDEE PER PIEVE BEL PAESE











Ecco il nostro programma e la nostra squadra per Pieve bel Paese. Un programma condiviso e partecipato, frutto di mesi di lavoro, con cui ci proponiamo di governare Pieve per i prossimi cinque anni.

Una squadra di candidati al Consiglio Comunale giovane, competente e appassionata:
Biondi Paolo – 61 anni, pensionato. Vicepresidente del Comitato di gestione del Centro Anziani
Boresi Chiara – 45 anni, assistente sociale specialista nel settore minori
Cludi Gian Marco – 35 anni, operaio, sindacalista, dj e Vicepresidente dell’Arci di Pieve
Franceschi Lucio – 52 anni, esperto di comunicazione e marketing
Gamberini Flavia – 59 anni, commerciante. Molto attenta alla questione ambientale
Gotti Mirco – 47 anni, operatore sociosanitario e rappresentante sindacale aziendale
Matteucci Filippo – 24 anni, studente universitario. Delegato del PD di Pieve per l’Assemblea Provinciale del PD
Melloni Carlotta – 23 anni, studentessa universitaria. Esperta del settore cultura
Parmeggiani Alina (detta Celeste) – 36 anni, tecnico della prevenzione ambientale. Consigliere uscente
Parmeggiani Valerio – 55 anni, medico dirigente responsabile di strutture territoriali di sanità pubblica
Pozzoli Laura – 31 anni, ricercatore sociale. Segretaria del PD di Pieve
Ramponi Albertina (detta Tiziana) – 49 anni, si occupa di integrazione sociosanitaria per la disabilità adulta
Sacchetto Francesca – 32 anni, avvocato. Consulente anche per il Centro di Identificazione ed Espulsione
Taddia Caterina Adele – 27 anni, commerciante. Consigliere comunale uscente, tesoriera del PD di Pieve
Taddia Vittorio (detto Melo) – 42 anni, operaio. Grande passione per lo sport
Tassinari Alice – 24 anni, studentessa universitaria. Capo scout, è educatrice in un servizio di doposcuola

Qui presentiamo la versione sintetica del programma; presto sarà disponibile online anche la versione integrale, che spiega nel dettaglio quali sono i nostri obiettivi e quali le azioni specifiche che intendiamo realizzare per raggiungerli.

Vi invitiamo a spendere un po' del vostro tempo per leggere il nostro programma. E anche quello delle altre due liste, ovviamente: i programmi da oggi sono infatti disponibili a tutti i cittadini di Pieve in Comune.

domenica 3 maggio 2009

9 MAGGIO, ORE 17 PIAZZA ANDREA COSTA: VIENI A SCOPRIRE LE FACCE E LE IDEE PER PIEVE BEL PAESE



In dirittura di arrivo il percorso partecipato di costruzione del programma che abbiamo attivato da Gennaio.

Oltre 70 persone , rappresentative delle diverse età , generi, professioni, hanno preso parte a 4 gruppi di lavoro (ambiente e sviluppo sostenibile, servizi alla persona, cultura e sport, sviluppo economico e commercio) appositamente creati per favorire la partecipazione e il confronto.
In 2 mesi abbiamo organizzato oltre 25 riunioni per discutere dei diversi temi e ambiti di politiche che sono confluiti nel programma.
Decine di persone mi hanno fornito i loro contributi e pareri. Preziosissimi infine gli incontri con le numerose Associazioni attive a Pieve di Cento.

Ci tengo infine a ricordare i 4 incontri pubblici alla presenza di numerose personalità locali e nazionali che hanno fornito il proprio apporto e sostengo al nostro progetto: dagli architetti Cavalcoli e Sani sui temi dell’urbanistica, ai referenti delle Associazioni di categoria locali sul tema della crisi economica, al confronto fra i rappresentanti del mondo culturale pievese, alla presenza, nella suggestiva cornice del Teatro, affollatissima per l’occasione, di Rosy Bindi e di Beatrice Draghetti sul tema della sanità e del welfare.

Il 9 Maggio alle ore 17, in un Comizio pubblico in piazza A.Costa, presenteremo l'esito di questo stimolante ed emozionante percorso.
Ti invitiamo quindi a venire a scoprire le facce e le nostre idee per "PIEVE BEL PAESE"!

martedì 28 aprile 2009

28 APRILE 2009: PIEVE CITTA' D'ARTE E TURISMO

L'incontro è stato organizzato dai Democratici per Pieve.
Pieve è sempre stata negli ultimi anni un riferimento per le politiche culturali non solo per l’intera Reno Galliera ma anche per la Provincia di Bologna. Questo è stato senza dubbio il risultato del lavoro e della passione di tanti pievesi che, interessati alle diverse arti e discipline della cultura, hanno saputo far crescere e far conoscere Pieve anche al di fuori dei confini comunali.
Ritengo molto importante questo primo incontro a cui sono stati invitati tutti referenti culturali del nostro territorio, proprio per iniziare un percorso partecipato che mi appartiene e che terrò come linea di condotta anche in futuro. Credo infatti sia fondamentale mettere in rete e a sistema tutte le eccellenze e le risorse di Pieve in questo ambito al fine di contribuire a mantenere e far crescere Pieve come una “perla” culturale da mantenere, valorizzare e promuovere.

mercoledì 22 aprile 2009

ATTIVATO CONTO CORRENTE PER L'EMERGENZA ABRUZZESE

In seguito al Consiglio straordinario dell'Unione Reno Galliera sul terremoto abruzzese, dopo la decisione di stanziare 20.000 euro, è stato attivato il conto corrente, di cui pubblico gli estremi, per permettere a tutti i cittadini di Pieve e dell'Unione, di poter partecipare alle iniziative di solidarietà e soccorso verso le popolazioni colpite dal terremoto:

Conto Corrente Bancario
"Unione Reno-Galliera per l'Abruzzo"
Unicredit Fil.di ArgelatoIban : IT 97 F 02008 36591 000100663024
Le risorse finanzieranno progetti specifici di ricostruzione da concordare con gli Enti Locali della nostra Provincia e di quelli delle zone colpite dal terremoto.
L'Unione si impegnerà nei prossimi mesi a seguire direttamente l'iter delle donazioni, assicurando un rendiconto sull'utilizzo dei fondi raccolti.
Invito tutti i pievesi a contribuire a risollevare le migliaia di famiglie colpite dal disastro, a ricostruire l'enorme patrimonio andato distrutto, a garantire una vita serena alle persone che hanno perso gli affetti e i propri beni.